Fatti Sentire!: I diversi islam

Cerca in questo argomento:   

davidone58 Segnala "Milano - La Chiesa «non è troppo “buonista”» quando parla di accoglienza nei confronti degli immigrati, perché l’accoglienza non «può essere separata» dalla legalità e dalla sicurezza. Lo ha detto al Giornale il cardinale Camillo Ruini, Vicario del Papa per la diocesi di Roma e fino a qualche mese fa presidente della Conferenza episcopale italiana. Il porporato ieri pomeriggio era all’Università Cattolica di Milano, dove ha partecipato, insieme al cardinale Patriarca di Venezia Angelo Scola e al direttore del Foglio Giuliano Ferrara, a un dibattito in occasione della pubblicazione di due suoi libri, Chiesa contestata (pp. 174, 10 euro) e Chiesa del nostro tempo (volume III, pp. 512, 29 euro), entrambi editi da Piemme. In un paragrafo del primo dei due, Ruini parla di «accoglienza e compatibilità» dell’immigrazione in Italia.
"
Argomento: I diversi islam
emlno_pao_73 Segnala "Ansa.it del 2007-11-11 08:52
Blitz della Lega Nord con maiale contro moschea a Padova
"
Argomento: I diversi islam
Gian83 Segnala "

CHIESA DI DOMENICA, MOSCHEA DI VENERDI'

Il parroco di Ponzano Veneto (TV) concede la sua chiesa ai musulmani "per favorire il dialogo" [sic]. E spiega:

«Io, ingenuamente, non avevo chiesto il permesso nè al vescovo, nè a nessun altro perché per me è come fare la carità. Comunque se me lo avessero proibito non sarei stato disposto ad obbedire».

"
Argomento: I diversi islam

LA SANTA SOFIA

Chi paventa l'invasione e chi denuncia i "razzisti". Chi se la prende con l'islam e chi invoca la reciprocità. Il card. Joachim Meisner ha lucidamente affermato: «La libertà religiosa di cui godono i musulmani in Germania deve essere riconosciuta anche ai cristiani che vivono nei paesi dove la maggioranza è musulmana». A Ehrenfurt una sola cosa è certa. La megamoschea non avrà un parto naturale…

Argomento: I diversi islam
JanSobieski Segnala "

L’ISLAM HA CONQUISTATO ANCHE I LIBRI DI SCUOLA

Nei libri di storia e geografia di una sezione di scuola media il cristianesimo non appare nemmeno. In compenso, le pagine sull'Islam si sprecano.

E il libro delle vacanze inizia con "Lode a Maometto". 

"
Argomento: I diversi islam

ISLAMOPOLI SOTTO LE DUE TORRI

Vinta solo una battaglia. Ma torneranno alla carica

La rabbia popolare ferma i lavori ma il sindaco già pensa a un referendum per farla da un’altra parte…

di RENATO FARINA

Argomento: I diversi islam

A Bruxelles il sindaco antipapista vieta la marcia antisharia

Il socialista Thielemans dice no a un corteo per ricordare le vittime dell’11 settembre. Offrì champagne per la morte di Wojtyla…

Argomento: I diversi islam

Il governo dell’Algeria decide dure misure restrittive contro chi fa proselitismo religioso non musulmano. Questo dimostra come, con poche eccezioni, anche la libertà religiosa proclamata dai regimi laici in terra islamica è sempre una libertà vigilata…

1) Algeria, cristiani alla sbarra con una trappola

2) Nei Paesi islamici non c’è spazio per altre religioni di Massimo Introvigne

Argomento: I diversi islam

L'ISLAMOPOLI CHE BOLOGNA NON VUOLE

La più grande moschea d’Europa nascerà su un terreno concesso dal Comune. I cittadini preparano il referendum...

di ANDREA MORIGI

Argomento: I diversi islam

Raid iconoclasta ad Afragola

Decapita Padre Pio: «Lo vuole Allah». Islamico in arresto

Dopo le provocazioni di Adel Smith contro il Crocifisso negli ospedali e nelle scuole e i tentativi di censurare le Madonna dieci giorni fa nella Brianza lecchese dove un immigrato islamico ha murato la nicchia che conteneva una statua della Vergine, ora è toccato a due statue raffiguranti il venerato San Pio da Pietrelcina: ad Afragola un extracomunitario del Ghana di fede musulmana ha tagliato la testa e la mano destra alle due immagini del santo. Sarà espulso…

Argomento: I diversi islam

IL CASO HEGAZI

In tre puntate p. Samir Khalil Samir racconta la “via crucis” di un giovane egiziano, Mohammad Hegazi, convertito al cristianesimo, che vuole essere riconosciuto tale anche dal punto di vista legale, ma che invece rischia una condanna a morte per apostasia.
Intanto, come denuncia Magdi Allan, il Riformista ci vuol far credere che Hegazi sia un «mitomane prezzolato» che avrebbe venduto la sua anima a una «organizzazione criminale» dedita a sobillare la guerra religiosa in un Paese, l'Egitto, dove musulmani e cristiani andrebbero d'amore e d'accordo. Incredibile.
Pare proprio che non vi sia limite alla stupidità o fors’anche alla malafede…

1) Il caso Hegazi: l’ossessione dell’Islam per le conversioni
2) Il caso Hegazi: proselitismo islamico
3) Il caso Hegazi: un disegno mondiale di conversione all’Islam?
4) L'egiziano e la fatwa negata di Magdi Allan

Facciamo lo sforzo di leggere questo DOSSIER, ne vale veramente la pena.

Argomento: I diversi islam

Musulmano mura la Madonna, il paese si ribella

In provincia di Lecco un marocchino ricopre di cemento un tabernacolo votivo: "Mi dà fastidio vederla ogni mattina". Ma due donne lo fermano. La statua è tornata al suo posto Il sindaco inorridito: "Non c’era nessuna autorizzazione, subito emessa un’ordinanza di ripristino". Un’occasione per riflettere ... Intanto sarebbe utile leggersi o rileggersi il libro “La Croce e la mezzaluna” di Alberto Leoni (Ed. Ares)

Argomento: I diversi islam

I recenti fatti di Perugia sono l’ennesima occasione per richiamare l’attenzione sulla presenza sempre più diffusa nel nostro paese di raggruppamenti islamici radicali che al riparo delle moschee, delle scuole religiose e dei cosiddetti centri culturali, svolgono opera d’indottrinamento all’imperativo categorico del jihad contro gli occidentali…

1) Moschee, ecco la mappa dei predicatori dell’odio

2) "Con Prodi è cresciuta la minaccia per la sicurezza nazionale" - Intervista ad Alfredo Mantovano

Argomento: I diversi islam

Intervista a P. Samir Khalil Samir

CITTÀ E MOSCHEE

La prima domanda è perché si fa una moschea: per permettere ai fedeli di pregare e ritrovarsi, o è piuttosto per una questione di prestigio? In questo secondo caso, infatti, lo scopo diventa politico…

Argomento: I diversi islam

La crociata della Giunta di Centro-Sinistra continua: dopo il grosso finanziamento al "Party cittadino dello Sballo", l'attacco alla Cattedrale di San Pietro, il finanziamento alla Mostra su "La Madonna piange sperma" e ad una mostra su "I dieci comandamenti lesbo", ecco un altro tassello del mosaico anti cristiano progettato dal capoluogo di una Regione guidata dall'Unione.
Il Comune permuta di 52.000 mq contro 6.000 mq a favore dell'islam.
Obiettivo? Accrescere la diffusione dell'islam per mettere in difficoltà un cardinale che non tace. Ma la Curia non si fa intimidire... e parla!

LA MOSCHEA

Alcune domande sul recente accordo tra il Comune di Bologna e il Centro islamico

Il Comune di Bologna procede con la permuta di un terreno di complessivi 6857 mq di proprietà dell'«Ente di Gestione dei Beni Islamici in Italia» con un altro terreno di 52000 mq e una superficie edificabile netta di circa 6000 mq per la costruzione di «sale polifunzionali, spazi per la preghiera di uomini e donne, spazi ricreativi, scuola, spazi per ospiti, ecc… forse con l’auspicio che l'erigendo centro diventi un «polo» dell'Emilia-Romagna e del nord-Italia…

Argomento: I diversi islam
Rino CAMMILLERI
Gli inarrestabili di Allah
tratto da Liberal, anno II, n. 15, dicembre 2002.

Argomento: I diversi islam

Quelle toghe con la sharia in mano

In Italia non c’è una delle Intese previste dalla Costituzione con le confessioni religiose che riguardi i musulmani per la buona ragione che i musulmani italiani non riescono a darsi una rappresentanza unitaria. Ma sembra che - grazie a certi magistrati - i musulmani abbiano già nella pratica tutti i diritti che deriverebbero da un’Intesa senza essersi assunti i relativi doveri…

di Massimo Introvigne

Argomento: I diversi islam

L’ITALIA SOTTO IL SEGNO DELLA  MEZZALUNA

Su 612 luoghi di culto islamico in Italia, 285 subiscono l’influenza degli imam oltranzisti. Fomentano l’odio verso lo stile di vita occidentale. Milano, Napoli e Bologna tra i centri più attivi. Il presidente dell’associazione delle comunità straniere: «Ma ora la Puglia è la regione dove si reclutano più adepti»...

Argomento: I diversi islam

Dal Paese di Papa Ratzinger arriva l'allarme

Islamizzazione silenziosa

La berlinese Porta di Brandeburgo, simbolo della storia tedesca, è sovrastata da una luminosa mezzaluna musulmana: «Mecca Germania, la silenziosa islamizzazione». A lanciare l’allarme in copertina non è la conservatrice die Welt o la tradizionale Frankfurter Allgemeine. A parlare di slittamento «strisciante» verso valori estranei alla società tedesca è l’organo ufficiale del giornalismo liberal, il settimanale amburghese Der Spiegel, bibbia della Germania che conta, più o meno un milione di copie alla settimana. E nell'ultimo numero in edicola il titolo delle pagine interne è, se possibile, ancora più allarmante: «Ma qui è già in vigore la sharia?».
In Germania i templi islamici crescono a ritmo impressionante mentre quelli cristiani, almeno 700, saranno sconsacrati per diventare uffici e supermercati. E già dal 2004 il ministero della Sicurezza sociale ha di fatto riconosciuto la poligamia…

Argomento: I diversi islam

Tv nascoste in moschea

L’IMAM: SHARIA IN ITALIA

L’inchiesta in incognito di due giornalisti di SkyTg24. Da Viale Jenner a Centocelle: Allah vuole il velo integrale.

Argomento: I diversi islam

MOLTE DIFFERENZE FRA CRISTIANESIMO E ISLAM

Pubblichiamo lo stralcio di un capitolo dell'ultimo libro scritto da P. Piero Gheddo, intitolato "La sfida dell'islam all'occidente" (San Paolo edizioni), nelle librerie italiane in questi giorni.
Nel suo ultimo libro l'autore - che ha alle spalle mezzo secolo di studi e di viaggi in quasi tutti i paesi islamici - si prefigge di far conoscere, senza pregiudizi ma con sincerità, il mondo islamico, in relazione con la fede, la cultura e la società occidentale. Il capitolo da cui abbiamo estratto il brano pubblicato qui di seguito (da pag. 48 a pag. 52) è dedicato alle «Molte differenze fra cristianesimo e islam».

di P. Piero Gheddo

 

Argomento: I diversi islam

Anche una croce su una tomba può dare fastidio

Un cimitero senza croci, un cimitero islamico contestato e una moschea bloccata sul nascere: ecco tre storie di ormai ordinaria «disgregazione» che oggi rimbalzano dalla Lombardia. Anzi per essere precisi da Bergamo e dalla sua provincia

Argomento: I diversi islam

Moschee, l’invasione silenziosa: in Italia sono già più di 600

La cifra esatta pare impossibile da ottenere. E grande è la reticenza dei rappresentanti delle comunità islamiche in Italia quando si rivolge loro la domanda. Ma tra mezze ammissioni e silenzi imbarazzati, un dato finalmente emerge: le moschee in Italia sono ben più di 600, oltre la metà delle quali situate nel Nord. Il che significa che i luoghi di culto riservati ai musulmani nel nostro Paese sono più che triplicati nel giro di cinque anni. E di mezzo ci sono i furbetti...

Argomento: I diversi islam

Ecco chi sono

Un'indagine sorprendente rivela caratteristiche e aspirazioni di moderati ed estremisti. E i luoghi comuni vanno a farsi benedire. I musulmani radicali sono poveri e poco istruiti? Niente affatto. E neppure disprezzano la democrazia...

Argomento: I diversi islam

Lo spettro della super moschea: «Vogliono occupare la Toscana»

Il tempio, finanziato dal Montepaschi, diventerà un polo a livello nazionale, Colle Val d’Elsa nei disegni del centrosinistra  diventerà il simbolo dell’integrazione e della tolleranza...

Argomento: I diversi islam

La lettera apocrifa del «ministro» Dachan, presidente dell’Ucoii

L’Italia è diventata uno Stato islamico? Ovvio che no. Il ministro dell’Interno è un dirigente islamico? Ovvio che no. Ma non è di questo avviso Nour Dachan, il presidente dell’Ucoii…

di Magdi Allam

Argomento: I diversi islam

L'imam: «Il Dio cristiano non esiste e i cristiani sono bestie»

Per sentire gli accidenti di qualche imam basta andare in una moschea a caso, un giorno a caso, e ascoltarne la predica. Un esempio: quella dell'imam di Segrate Abdur Rahman, alias Rosario Pasquini, ex avvocato di 72 anni convertito all'islam …

Argomento: I diversi islam

La sharia in classe

Un insegnante convertito al cristianesimo punisce un alunno musulmano che arriva in ritardo. E lì cominciano i suoi guai...

 

Argomento: I diversi islam

ISLAM E DEMOCRAZIE OCCIDENTALI

A Naples, nello Stato della Florida degli Stati Uniti d’America, il 4 febbraio 2006 si è tenuta una riunione della direzione dell’associazione d’imprenditori e di dirigenti cattolici Legatus. nell’occasione è intervenuto S. Em. il CARD. GEORGE PELL, arcivescovo di Sidney, in Australia, con una relazione dal titolo Islam and Western Democracies.
La traduzione del documento e le inserzioni fra parentesi quadre sia nel testo che nelle note sono redazionali.

 

Argomento: I diversi islam
Chieste ulteriori garanzie per cedere i terreni dove edificare la moschea
Argomento: I diversi islam